I PENSIERI NEGATIVI INFLUENZANO LA REALTÀ

Le persone vivono infelici a causa di pensieri negativi e delle profezie che si autoadempiono. Pertanto ciò che ci accade, giorno dopo giorno, può essere cambiato solo quando si muterà il proprio atteggiamento mentale. Non a caso, i pensieri negativi che elaboriamo spesso influenzano ciò che accade nella vita.

Molte volte mi capita di ascoltare persone che raccontano di sapere che alcune situazioni avrebbero avuto l’evoluzione che si aspettavano. Le frasi più ricorrenti sono “va sempre a finire così”, oppure “Dottoressa lo sapevo, era scontato accadesse…”, “sarà così, la mia situazione non cambierà mai, ogni volta…”.

Non so se ti è mai successo, ma qualcosa spinge a mettere in atto comportamenti, che rispondono poi a una profezia che conosci, in quanto spesso si ripete. Mi spiego meglio; a seconda dei pensieri, ipotizzi e supponi come andranno a finire certe cose, che ancora non sono cominciate.

Pensa che secondo la psicologia, queste profezie accadono molto più spesso di quanto pensiamo. Ciò, perché con la mente e con il proprio pensiero, possiamo determinare chi saremo e come ci comporteremo in futuro.

I PENSIERI NEGATIVI

Se a questo meccanismo inconscio psicologico, aggiungiamo il pensare in negativo, senza rendercene conto, rendiamo reali delle catastrofi. Non solo, ma i pensieri negativi incidono significativamente anche sulla visione che abbiamo di noi stessi e del nostro mondo. Per questo si creano schemi stabili, rigidi, di comportamento, che ovviamente si ripeteranno nel tempo confermando la propria visione delle cose e vivremo perennemente infelici.

COME INFLUENZIAMO GLI AVVENIMENTI

Partiamo dal presupposto che non accade sempre che una profezia si avveri, ma può capitare e probabilmente a qualcuno di voi sarà successo, qualcosa di simile. Devi capire pertanto che le aspettative che hai, rispetto ad un evento, possono influenzare il tuo comportamento a livello inconscio, fino a determinare il fatto che ciò che stai pensando si avveri oppure no.

Ogni pensiero negativo che la tua mente elabora, non solo uccide la tua spontaneità e quindi la tua creatività, ma ti toglie la visuale.

Immagina di camminare in un lungo viale alberato, in un dolce pomeriggio di autunno; tutto intorno un paesaggio fantastico, una natura rigogliosa… arrivano i pensieri negativi, i colori spariscono, ogni sfumatura che potresti vedere si dissolve. Questo è quello che accade quando non ti permetti di avere una chiara visione della tua realtà, ma di interpretarla secondo modalità prefissate, secondo schemi e idee già definite.

I PENSIERI NEGATIVI: COSA FARE? VIVI NEL PRESENTE

La vita, non è fatta di verità o certezze assolute. Per questo è importante farsi coraggio, esplorare senza diffidenza, aprirsi incondizionatamente al presente della propria esistenza.

Accetta il fatto che la partita della tua vita non è mai finita, anzi. Forse sarebbe opportuno imparare a non trarre conclusioni sul risultato, prima che il gioco sia finito.

Psichè.org | Giada Ave, Psicologa | 21 luglio 2016 |

Questa voce è stata pubblicata in Pillole di saggezza. Contrassegna il permalink.